SPIEF-2018, Lev Dengov: “L’ambasciata italiana a Tripoli tra le migliori”

20180524_video_18174983llllllllllllll

“L’Italia sa muoversi bene in Libia e continuerà a farlo con il nuovo governo”: lo ha dichiarato ad Askanews il capo del gruppo di contatto russo per la Libia, Lev Dengov, a margine del Forum Economico Internazionale di San Pietroburgo (Spief), dove un panel dedicato alla Libia invita a riflettere su come reintegrare la Libia nell’economia internazionale.

Rispondendo a una richiesta di valutare le prospettive della politica italiana in Libia alla luce della formazione di un nuovo governo, Dengov si è espresso positivamente su quanto fatto degli ultimi tempi dall’Italia.

L’Italia ha ruolo molto significativo, sappiamo che anche dal punto di vista storico la Libia è sempre stata una regione molto importante per l’Italia, soprattutto sul piano economico, ha detto Dengov, lì lavorano i colleghi dell’Eni, nel settore del gas sono rappresentate molte società, tra le ambasciate che funzionano meglio senza dubbio c’è quella italiana a Tripoli: ho avuto frequenti contatti con l’ambasciatore in Libia e devo dire che c’è un atteggiamento molto positivo, sanno muoversi, sono d’aiuto. Dal mio personale punto di vista debbo dire che mi piace come gli italiani conducono la loro politica in Libia”.

Fonte Askanews

Precedente Il portavoce del Cremlino spiega perchè Putin ha regalato fiori alla Merkel Successivo Putin: "Italia affidabile ma subordinata alle scelte Ue”