Russia-USA, Trump commenta su Twitter l’incontro con Vladimir Putin

g20-trump-putin-702x459

Di ritorno dal G20, il presidente americano Donald Trump ha commentato su Twitter l’incontro che ha avuto venerdì 7 luglio con il presidente russo Vladimir Putin.

Trump già durante il G20 aveva definito “formidabile” il suo incontro con Vladimir Putin.

Il presidente americano Donald Trump in un tweet dice che lui e Putin hanno parlato della possibile creazione di una misteriosa e “impenetrabile” agenzia di cyber-sicurezza per garantire la regolarità delle elezioni.

“Ho fatto forte pressione sul presidente Putin due volte sulle interferenze russe nelle nostre elezioni. Lui lo ha negato con veemenza. Io la mia opinione l’ho già data…” twitta ancora Trump.

In un altro tweet Trump fa sapere che intende  “collaborare in modo costruttivo” con la Russia sul dossier siriano. E sottolinea che è stata negoziata “una tregua in diverse luoghi, che ha salvato delle vite”. Tregua scattata oggi alle ore 12.

Riguardo alle sanzioni alla Russia Trump dice che non ne hanno discusso e anticipa che “niente accadrà finché non saranno risolti i problemi ucraino e siriano”.

Il presidente della commissione Esteri della camera alta del Parlamento russo, Konstantin Kosachev ha dichiarato: “La nostra politica in Siria ed Ucraina non è mai stata e non sarà determinata dalla pressione delle sanzioni degli Stati Uniti,”  ha affermato il deputato in risposta ad un tweet del presidente americano Donald Trump.

La dichiarazione di Trump sull’impossibilità di cancellare le sanzioni contro la Russia è legata alla battaglia con il Congresso per la salvaguardia dei suoi poteri, ha aggiunto Konstantin Kosachev.

“Come sapete, il Congresso sta cercando di togliere a Trump il potere di annullare o indebolire le sanzioni antirusse dell’amministrazione Obama. Per Trump è una questione non tanto di rapporti con la Russia, piuttosto dei suoi poteri da presidente, su cui si è impuntato il Congresso. Suppongo che Trump stia cercando di avere la meglio nel nuovo scontro con il Congresso legando le relazioni con la Russia ai progressi nelle crisi in Siria e Ucraina”,  ha affermato Kosachev

Fonte: Ria Novosti, Sputnik, Twitter

Lascia un commento

*