Russia: nuovo arresto per Navalny, ancora una volta per manifestazione non autorizzata

1496338194

Aleksei Navalny, l’oppositore russo, e’ stato arrestato a Mosca mentre cercava di dare vita a una nuova manifestazione non autorizzata, il blogger è accusato di “ripetuta violazione delle norme sull’organizzazione delle manifestazioni” e di “resistenza a un ordine di un funzionario di polizia”. Lo riporta Interfax che cita la polizia stessa.

Cosa è successo davvero…

La manifestazione non era stata vietata, anzi era stata regolarmente autorizzata.Inizialmente il corteo doveva essere contenuto sulla prospettiva Sakharov, in base agli accordi con il sindaco, ma Navalny, in un video di questa notte, ha deciso di spostare il luogo della protesta sulla  centralissima via Tverskaya, a pochi passi dal Cremlino. Navalny ha detto che è stato costretto ad annullare il già concordato tragitto perché tutte le compagnie che si occupano di apparecchiature audio e della costruzione del palco per le manifestazioni, hanno rifiutato di cooperare.
Così il leader dell’opposizione extraparlamentare ha invitato i suoi sostenitori a radunarsi sulla Tverskaya, alle 13 italiane, proprio dove tecnicamente il comune non può più dare l’ok, poichè là, a quell’ora, ufficialmente si celebra la Giornata della Russia.

Oggi nella capitale russa e in tutto il Paese è festa nazionale e il blogger avrebbe voluto farne un giorno di protesta contro Putin. Insieme a Navalny sono stati fermati anche alcuni manifestanti.

Fonte: Ria Novosti, Askanews

Lascia un commento

*