Putin “invita” 755 diplomatici Usa a lasciare la Russia entro settembre

dgaml_zwsaadp34putinn

“Sono 755 i diplomatici americani che dovranno lasciare la Russia a causa delle politiche di Washington”, lo ha dichiarato il presidente russo Vladimir Putin in un’intervista esclusiva con il canale televisivo Rossia-24,  precisando che i 755 diplomatici Usa dovranno lasciare la Russia entro settembre. “Il personale delle missioni diplomatiche Usa in Russia sarà ridotto di 755 persone e sarà uguale al numero di diplomatici russi negli Stati Uniti, 455 persone da ciascuna parte”, ha aggiunto Putin spiegando che si tratta di un taglio “considerevole”.   E’ la risposta alle nuove sanzioni imposte a Mosca da Washington.

“Oltre mille persone lavorano nell’ambasciata americana a Mosca e nei consolati, ha ricordato il presidente, 755 devono fermare le loro attività in Russia.  Abbiamo aspettato per molto tempo che qualcosa cambiasse in meglio, ha sottolineato Putin, riferendosi ai rapporti con gli Stati Uniti, speravamo che la situazione cambiasse. Ma sembra che non cambierà in un futuro prossimo.Per questo, ha detto, ho deciso che era arrivato per noi il momento di dimostrare che non lasceremo tutto questo senza una risposta”.

Il presidente Putin ha però tenuto a sottolineare anche gli importanti risultati ottenuti dalla cooperazione tra Russia e Usa nonostante queste “difficili situazioni”. In particolare, la creazione di una zona di de-escalation a sud della Siria.

Fonte: Ria Novosti, Rossia-24

 

 

Precedente Putin concede la grazia a due donne condannate per alto tradimento Successivo Gli Usa pronti ad armare l'Ucraina, Cremlino: "Evitare azioni che portino a escalation"