Putin: “Gruppo di lavoro non può risolvere problemi, solo la leadership turca può farlo”.

putin_turchia_summitR439_thumb400x275

Il ministro degli Esteri turco Mevlut Cavusoglu   ha proposto l’istituzione di un gruppo di lavoro per la normalizzazione delle relazioni russo-turche.

I “problemi” tra Russia e Turchia non sono “insormontabili” o “irreparabili” e Mosca e Ankara possono provare a ricomporre le loro relazioni “attraverso il dialogo”, secondo  il vicepremier turco Numan Kurtulmus.

Tuttavia secondo Putin, l’idea turca di creare un gruppo di lavoro congiunto con la Russia per normalizzare i rapporti tra Mosca e Ankara non avrà alcun effetto sulla risoluzione del problema in quanto solo la leadership del paese può fare qualcosa in tal senso.

“Il presidente Putin ha delineato la nostra posizione in modo piuttosto esplicito. Ha riferito che i contatti con l’obiettivo di cercare soluzioni per normalizzare i rapporti sono già in atto, ma nessun gruppo di lavoro potrebbe risolvere il problema” “Solo la leadership turca può farlo”.

Le relazioni tra la Russia e la Turchia sono entrate in crisi dopo il 24 novembre 2015 dopo che un caccia turco ha abbattuto in Siria il bombardiere russo Su-24. Il presidente Vladimir Putin ha definito il fatto “una pugnalata alla schiena” dei complici dei terroristi, dopodichè ha imposto diverse sanzioni punitive contro Turchia in ambito economico.

Fonte originale della notizia: Sputnik Italia, Askanews.it, Il Velino.it.

 

 

 

Precedente Sukhoi Superjet 100 : il primo aereo italo-russo venduto in Europa Successivo Putin è diventato cittadino onorario di Sebastopoli