Oliver Stone condanna le sanzioni alla Russia

oliver-stone-cannes-hed-2016

Il regista americano Oliver Stone ha criticato in maniera molto dura sulla sua pagina Facebook, la scelta del Congresso Usa di inasprire le sanzioni contro la Russia.

Stone ha intitolato il suo post “Rabbia di mezza estate”. “Il Congresso la scorsa settimana ha approvato le sanzioni contro la Russia, 419 contro 3. Il Senato non è stato da meno, 98 contro 2. Una scelta stupida, aumenta la tensione ai livelli dell’agosto 1914″ . Il Senato e la Camera dei rappresentanti non considerano la possibilità che l’intelligence americana li stia spingendo a continuare una falsa guerra contro la Russia. Non pensano da soli” ha detto Stone.

Il  regista americano ha sottolineato la portata del condizionamento di massa operato dai media dominanti. Inoltre spera che l’Europa “prenda posizione in maniera indipendente” e possa “liquidare” le sanzioni alla Russia, che lui giudica stupide come “le medaglie che vengono conferite ai generali che continuano a perdere battaglie”.

Fonte: Russia Today, Sputnik, Oltre la linea

Precedente Putin: Possibile candidatura alle presidenziali del 2018? "Ci penserò" Successivo Russia, entra in funzione linea ferroviaria che aggira l'Ucraina