La Russia lancia in orbita Kanopus-V-IK e altri 72 piccoli satelliti

kanopusvik-1-1024x683-razzo

Il 14 luglio la Russia ha lanciato con successo dal Centro spaziale di Bajkonur il satellite di monitoraggio Kanopus-V-IK e altri 72 piccoli satelliti: lo rende noto Roscosmos. Il satellite Kanopus-V-IK è stato sviluppato per monitorare le catastrofi naturali e altre emergenze, tra cui incendi e grandi emissioni di sostanze inquinanti.

“La separazione della navicella dall’unità principale è avvenuta. L’operazione è stata impeccabile” ha detto il portavoce del Centro. L’intera operazione è durata più di 8 ore.

A bordo del Soyuz 2.1a decollato puntalmente alle 8.36.49 (ora italiana) dalla piattaforma 31/6 del cosmodromo di Baikonur, con l’obiettivo principale di collocare in orbita polare il satellite di Roscosmos per l’osservazione della terra Kanopus-V-IK, c’era infatti un nutrito numero di payload secondari a pagamento: ben 72 tra microsatelliti e cubesat di svariate dimensioni, da oltre un quintale a poco più di 1 kg.

La separazione dei primi 5 piccoli satelliti è avvenuta dopo l’entrata in orbita ad una altezza di 600km ed è continuata per circa tre minuti. La parte successiva di 19 apparati si è separata dal “rimorchiatore spaziale” tra le 11.10 e le 11.27. Dopo che il “rimorchiatore” ha iniziato la sua discesa dall’orbita da un altezza media di circa 470km, sono stati  lanciati gli ultimi 48 satelliti. Il “rimorchiatore” è rientrato in atmosfera alle 18.19 per poi precipitare nell’oceano Indiano.

Il carico ha incluso due piccoli veicoli spaziali “MKA-N” della società russa “Dauria Aerospace”, due microsatelliti tedeschi Flying Laptop e TechnoSat, l’unità giapponese WNISAT-1R e due apparati norvegesi-canadesi NorSat.

Inoltre sono stati  inviati in orbita 62 satelliti americani tipologia CubeSat e tre apparati costruiti dagli istituti tecnici russi “Iskra-MAI-85” dell’Istituto dell’aviazione di Mosca, il “Mayak” del Politecnico di Mosca e “Ecuador UTE-YUZGU” dell’università di Kursk.

Video del lancio

Fonte: Ria Novosti, AstronautiNews, Sputnik

Precedente Cremlino, Peskov commenta la possibile visita di Putin alla Casa Bianca Successivo Il Cardinale Parolin in Russia ad agosto, incontrerà Putin e il Patriarca Kirill