Attacchi hacker : l’Italia accusa ancora la Russia, violato anche il ministero della Difesa

1487586019

Il quotidiano romano Il Messaggero ha dichiarato che degli hacker russi hanno violato i computer del Ministero della difesa italiano.

Citando i dati del dipartimento della polizia postale per la lotta alla criminalità informatica del ministero dell’Interno, il giornale ha ipotizzato che gli hacker potrebbero aver ottenuto segreti di stato e informazioni classificate dell’esercito italiano.

“L’analisi dei virus, che ha colpito i sistemi di entrambi i ministeri, consente di affermare che il malware è stato programmato in Russia e che in questo caso si tratta di una tecnologia molto complicata “ scrive il giornale, citando i dati della polizia postale. La stessa tipologia di malware è stata utilizzata per i cyberattacchi contro altri dipartimenti, ma non è stato specificato quali.

L’attacco al Ministero della difesa italiano è stato molto distruttivo, scrive la testata.

Il malware è penetrato in profondità nella rete del Ministero e praticamente gli hacker sono riusciti ad avere accesso ai segreti militari e di stato. Per qualche momento sono riusciti persino a mettere fuori uso i computer.

Fonte della notizia: Ria Novosti, Sputnik, Il Messaggero

Precedente Russia, Snowden non verrà estradato negli Stati Uniti come "regalo" per Trump Successivo Trattato Cieli Aperti: Ispettori russi da oggi in volo sull'Italia