La Russia riduce gli investimenti nei titoli di stato americani.

 

dollaro-sconvolto

 

 

Tra il novembre 2014 e il novembre 2015, la Russia ha ridotto i suoi investimenti  di 20 miliardi di dollari, si legge nel rapporto mensile del Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti.

Nel novembre 2014, la  Russia aveva investito 108 miliardi di dollari nei bond americani, a partire dal dicembre dello stesso anno tale importo è cominciato a calare in modo significativo.

 

La Federazione Russa si colloca al 15° posto, tra i principali detentori di obbligazioni degli Stati Uniti.

Le prime due posizioni sono occupate da Cina e Giappone.

 

Fonte: Sputniknews

Precedente Massiccio attacco: aerei Russi contro gli jihadisti Successivo Visita alla Galleria Tretyakov